La coppia d’oro dell’opera all’Arena di Verona

Anna Netrebko e Yusif Eyvazov, golden couple della lirica mondiale in Arena per le prove de Il Trovatore, sono stati accolti trionfalmente dalle masse artistiche

Da qualche giorno in Arena sono iniziate le prove del Il Trovatore di Giuseppe Verdi nello spettacolare allestimento ideato dal compianto Franco Zeffirelli appositamente per l’anfiteatro veronese: con prestigiosi solisti e le masse artistiche dell’Arena sono impegnate anche le superstar internazionali Anna Netrebko e Yusif Eyvazov, particolarmente attesi per la prima volta insieme sul palcoscenico più grande del mondo.

Il tenore azero è già stato applaudito più volte come Radames nelle ultime edizioni del Festival mentre il richiestissimo soprano russo, sua compagna d’arte e di vita, è al debutto assoluto all’Arena di Verona. Come hanno avuto occasione di ricordare, è stato proprio Eyvazov, protagonista nel ruolo di Manrico, ad essere stregato dalla magia dell’opera sotto le stelle e dal calore del pubblico areniano e a convincere Anna Netrebko all’esordio veronese, al cimento con l’impegnativa parte di Leonora, in cui è stata osannata nei teatri più illustri d’Europa e d’America. 

Orchestrali, artisti del coro, ballerini, mimi, figuranti, amministrativi e tecnici hanno accolto la coppia con applausi entusiastici e grande affetto. Tale caloroso benvenuto è stato ricambiato dagli artisti con l’amabilità, la semplicità e l’estrema gentilezza e disponibilità che contraddistingue i grandi.

Leggi l’articolo di Nicla Sguotti su RemWeb