Tullio Serafin, il custode del bel canto

Edizioni Armelin Musica Padova
ISBN 978-88-95738-78-9

Tullio Serafin, il custode del bel canto a Ca‟ Bianca

L‟autrice, la musicologa Nicla Sguotti, è ospite sabato 31 ottobre al B&B Antica Vigna per una evento dedicato al grande direttore d‟orchestra. “Vissi d‟arte, vissi d‟amore…”, è questo il titolo dell‟iniziativa organizzata per il pomeriggio di sabato 31 ottobre dal Bed & Breakfast Antica Vigna di Ca’ Bianca, nell‟entroterra clodiense. Un evento che avrà come protagonista la figura di Tullio Serafin, uno dei più apprezzati direttori d‟orchestra del Novecento, che nel corso della sua lunga carriera, fatta di oltre sessant‟anni di esecuzioni, fu chiamato a dirigere nei maggiori teatri a livello internazionale. Grazie alla presenza di Nicla Sguotti, autrice della recente pubblicazione Tullio Serafin, il custode del bel canto, edita da Armelin Musica di Padova, gli ospiti saranno invitati a ripercorrere le tappe della vita artistica di Serafin, particolarmente ricca di eventi significativi e di incontri del tutto eccezionali che lo portarono a dirigere i più grandi tra gli interpreti del melodramma.

A dialogare con l‟autrice sarà Luigina Badiale. «Le straordinarie doti nel riconoscere le potenzialità di ciascuna voce lo fanno oggi ricordare come il direttore che più di ogni altro scoprì talenti della lirica – scrive Nicla Sguotti nel suo libro dedicato al grande maestro – da Caruso a Renata Tebaldi, da Joan Sutherland a Carlo Bergonzi, senza dimenticare Rosa Ponselle e Maria Callas, per arrivare fino a Pavarotti, tutti i grandi interpreti dei primi sessant‟anni del „900 hanno almeno una volta cantato con lui. Il suo nome riporta alla mente il periodo d‟oro dei teatri lirici internazionali, anni in cui si arrivava a proporre stagioni operistiche che sfioravano i quaranta titoli con numerose recite per ciascuno. La figura del direttore veneto, prima alla ribalta in Italia e subito dopo conosciuto a livello internazionale, ha rappresentato per più di un sessantennio il punto di partenza per chiunque volesse accostarsi al mondo della lirica, soprattutto al repertorio italiano ma anche a quello tedesco, e in particolare wagneriano». L‟appuntamento con Tullio Serafin e la sua Arte è per le 18 di sabato 31 ottobre al Bed & Breakfast Antica Vigna di Ca‟ Bianca, che apre idealmente le porte a Tullio Serafin e a tutti coloro che desiderano ripercorrere idealmente la carriera di questo illustre musicista veneto. Grazie a letture di documenti inediti – tra i quali le lettere indirizzate al maestro da Pietro Mascagni, Richard Strauss, Gabriele D’Annunzio e Maria Callas – e ascolti di storiche esecuzioni, i presenti potranno ancor più apprezzare Tullio Serafin e le grandi imprese di cui egli fu protagonista, la più celebre fu forse la prima rappresentazione in assoluto all‟Arena di Verona, il 10 agosto 1913. Al termine della presentazione, il Bed & Breakfast Antica Vigna invita i presenti a intrattenersi per un aperitivo. Per informazioni è possibile rivolgersi al B&B Antica Vigna chiamando lo 041.5543799 o scrivendo a info@anticavigna.com.

www.niclasguotti.it – nicla@niclasguotti.it – 329.1035440 – Rottanova di Cavarzere (Ve)

Risiedo da sempre a Rottanova di Cavarzere, paese natale di Tullio Serafin. Laureata in Lettere, indirizzo Storia della musica moderna e contemporanea, all’Università di Padova presentando una tesi sul celebre direttore d’orchestra, dalla quale ha preso vita il saggio Tullio Serafin, il custode del bel canto edito da Armelin Musica Padova.